Nido d'infanzia - Comune di Meldola (FC)

Istituzione ai servizi sociali Davide Drudi | Nido d'infanzia - Comune di Meldola (FC)

Nido d'infanzia

 

intestazione

 

NIDO D’INFANZIA “IL PULCINO”
pulcino

Via Montanari, 15 - 47014 Meldola (FC)

Tel./fax 0543 493289

nidoilpulcino@istituzionedrudi.fc.it

Ufficio Scuola e Servizi - MELDOLA - Tel.0543 499429
Coordinamento psicopedagogico
Dott.ssa F. Crudeli Tel.0543 741461

Il servizio è aperto dalle ore 7,30 alle ore 16,00.
Possono essere iscritti bambini di età compresa fra 1 e 3 anni.
Il Nido è organizzato in due sezioni: semidivezzi (12 - 24 mesi) e grandi divezzi (24 - 36 mesi). In ognuna delle suddette sezioni un gruppo di educatori si pone come riferimento costante sia per i bambini che per i genitori.
Le prestazioni fornite vanno dalla cura del bambino nei suoi bisogni primari (alimentazione, sonno, cambio) alle varie attività socio-educative e ludiche
L'apertura delle iscrizioni anuali avviene mediante pubblicazione, sul sito del Comune, di apposito bando, indicante il termine e la modalità di presentazione delle domande di iscrizione, nonché attraverso manifesti affissi nel territorio coumnale, generalmente nei mesi di aprile/maggio di ogni anno.
Il modulo di richiesta di iscrizione, corredato della prevista documentazione, è disponibile durante il tempo di pubblicazione del manifesto presso gli Uffici dell'Istituzione, gli Uffici Servizi Sociali del Comune, l'Asilo Nido, l'U.R.P. comunale.
La quota di partecipazione alla spesa è determinata in base al Regolamento sull'ISEE (Indicatore Situazione Economica Equivalente) in misura proporzionale al reddito
 
Informazioni generali
Il nido” Il Pulcino”, aperto nel 1979, è un servizio educativo che offre al bambino l’opportunità di vivere nuove esperienze in un ambiente armonioso e ricco di stimoli, pensato ed organizzato per favorire il suo sviluppo. Gli spazi e gli angoli gioco nascono per rispondere alle esigenze emotive, cognitive ed affettive delle diverse età del bambino. Le attività graficopittoriche, psicomotorie, manipolative, musicali e narrative sono solo alcune delle proposte per creare momenti di relazione e di apprendimento. La formazione annuale del personale educativo tiene conto del metodo dell’Infant Observation. L’osservazione è considerata non solo come tecnica o strumento di lavoro, ma come percorso di conoscenza del bambino, condivisa all’interno di un gruppo di supervisione. La programmazione didattica di ogni anno scolastico è inserita all’interno di uno sfondo integratore (progetto 0/6) il cui filo narrativo è dato dalla formazione congiunta con le Scuole dell’Infanzia del territorio. L’inserimento del bambino al nido è uno dei momenti più delicati perchè rappresenta la fase del distacco del bambino dai genitori e il suo ingresso in un ambiente nuovo. L’inserimento deve essere graduale e personalizzato per rispettare le esigenze del bambino e della sua famiglia. E’ preseduto da un colloqio tra i genitori e le educatrici della sezione per uno scambio di informazioni in merito alle abitudini del bambino e l’organizzazione del servizio. La continuità nido-famiglia si realizza attraverso i colloqui, gruppi di lavoro, feste, incontri di sezione, assemblee, foglio giornaliero, album personali, foto e cartelloni...per favorire, attraverso la partecipazione attiva dei genitori, un processo di crescita condiviso.
I progetti didattici hanno durata triennale.
Si privilegiano i giochi e le attività all’aperto. La continuità educativa Il Nido è inserito in una rete di rapporti con le Scuole dell’Infanzia. Ogni anno viene definito un progetto operativo con le insegnanti della Scuola dell’Infanzia per favorire il passaggio del bambino alla nuova scuola. Gli eventi Feste di Compleanno, Natale, Carnevale, Fine Anno, sono momenti educativi particolari che abbiamo il piacere di condividere, anche con i genitori per costruire una comunità educante che concorre alla crescita dei bambini. Gli spazi del Nido sono pensati e arredati per permettere esperienze quotidiane di gioco libero e attività strutturate. I colori, i materiali, gli oggetti favoriscono un adeguta risposta alle esigenze del bambino. Il Nido risponde al bisogno di cura e sicurezza del bambino, di protezione e autonomia, di movimento, di esplorazione e di espressività, di gioco collettivo e di intimità. Il Nido favorisce lo sviluppo psicofisico, le relazioni affettive, la socializzazione e la conoscenza di sè.
Il gruppo educativo
L’equipe educativa comprende 6 insegnanti e 2 assistenti che programmano e realizzano l’attività didattica sotto la supervisione del Coordinamento Psicopedagogico.
L’aggiornamento
Tutto lo staff del Nido studia e si aggiorna sui nuovi indirizzi pedagogici, sulle strategie di intervento e le metodologie didattiche. Si avvale del supporto di relatori esterni, realizza gruppi di lavoro, convegni, incontri collettivi con il personale, visite di studio e laboratori tematici.
Il coordinamento psico-pedagogico viene svolto dalla dottoressa Fabiola Crudeli, responsabile dei servizi per l’infanzia del territorio, la quale progetta le linee di indirizzo pedagogico e monitora la qualità del servizio attraverso l’attività di supervisione.
La giornata tipo al Nido “Il Pulcino”
7,30 - 9,15 entrata e accoglienza
9,30 - 10,00 spuntino di frutta - gioco dell’appello - cambio
10,00 - 11,00 attività del giorno
11,00 - 12,30 cambio e pranzo
12,30 - 13,00 prima uscita e preparazione al sonno
15,30 - 16,00 seconda uscita
La biblioteca
All’interno del nido è attiva, da ottobre a maggio, la biblioteca “ Le Favole di Mamma Chioccia” con il servizio di prestito librario rivolto ai genitori e ai bambini da 0/ 6 anni.
La mensa
Il pasto viene preparato dalla Mensa Centralizzata dell’Istituzione ai Servizi Sociali  “Davide Drudi”.
Iscrizioni
L’Ufficio Scuole Comunale invita le famiglie interessate a compilare gli appositi moduli per le iscrizioni nei tempi previsti dal bando. I posti disponibili sono al massimo 45, suddivisi nelle sezioni “Piccoli” e “Grandi”.
CENTRO GIOCHI
Presso il Nido d'infanzia Comunale "Il Pulcino", con sede in Via Montanari n. 15, è attivo il Centro Giochi "Elefantino Bianco", servizio educativo e di aggregazione sociale, diretto ai minori di età compresa fra 1 e 3 anni accompagnati da un adulto referente e si avvale di personale specializzato.
Il servizio è aperto di norma da ottobre - maggio, in giorni definiti anualmente, dalle ore 16,30 alle ore 18,30. 
Le prestazioni fornite comprendono: giochi di psicomotricità, attività in atelier (pittura o manipolazione), narrazione e drammatizzazione, prestito librario.
Le iscrizioni vengono raccolte dall'Ufficio Servizi Socilai, nella data indicata ogni anno nel mese di settembre sulla home page del Comune di Meldola.
E' previsto il pagamento di una retta mensile approvata dall'Amministrazione Comunale all'inizio di ogni anno.

 

 

 

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (48 valutazioni)